Donne Resistenti 2018 | Ida Desandré ricorda Maria Musso

11 marzo 2018 Nessun commento »

In questa testimonianza raccolta da Stefano Viaggio nel marzo 2018 Ida Desandré ricorda Maria Musso. Ida e Maria sono state compagne di deportazione nei campi di concentramento di Ravensbrück, Salzgitter e Bergen-Belsen.

Condividi, grazie! :-)

    DONNE RESISTENTI

    8 marzo 2018 Nessun commento »

    DONNE RESISTENTI

    Sabato 10 marzo alle ore 18.00

    Sala Conferenze – Biblioteca di Saint-Christophe

     

    8marzo18

    Serata dedicata alla deportata Maria Musso dall’amica Ida Desandré.

    Condividi, grazie! :-)

      Comunicato sull’esito del Referendum Costituzionale del 4 dicembre

      6 dicembre 2016 Nessun commento »

      I cittadini, il Popolo, si sono espressi.
      Dopo una campagna referendaria lunga, combattuta senza esclusione di colpi, anche i più bassi nei confronti della nostra associazione, “rea” di essersi espressa con tutti i mezzi democratici per perseguire quanto disposto dall’art. 2 del suo statuto, cioè concorrere alla piena attuazione, nelle leggi e nel costume, della Costituzione Italiana, finalmente la sovranità popolare ha espresso con maturità la sua inequivocabile scelta di difesa della Carta fondamentale del nostro ordinamento.
      L’ANPI sa che aver condotto una campagna rigorosa, incentrata sul merito, con la forza del ragionamento, mai sopra le righe ed è ora fiera di un risultato non solo suo, ma anche suo.
      Anche gli iscritti all’ANPI della Valle d’Aosta devono essere orgogliosi di questo risultato, ottenuto con l’impegno di molte e molti compagni che negli scorsi mesi non si sono risparmiati e che devono plaudire oggi alla vittoria della democrazia e della Costituzione.

      Nedo Vinzio
      Presidente ANPI della Valle d’Aosta

      Nedo Vinzio

      Condividi, grazie! :-)

        Staffetta ANPI: diretta streaming su Radio Articolo 1

        25 novembre 2016 Nessun commento »

        radioart1Staffetta ANPI “La sovranità appartiene al popolo”

        Giovedì 24 novembre dalle 09.00 alle 20.00

        Venerdì 25 novembre dalle 09.00 alle 20.00

        con interventi di costituzionalisti, attori, dirigenti ANPI, rappresentanti di associzioni e sindacati, registi, studenti e tanti altri …

        La diretta streaming su Radio Articolo 1

        Condividi, grazie! :-)

          Staffetta ANPI | La sovranità appartiene al popolo

          23 novembre 2016 Nessun commento »

          Giovedì 24 e venerdì 25 novembre dalle ore 09.00 alle ore 20.00 in diretta streaming su Radio Articolo 1 www.radioarticolo1.it la Staffetta ANPI “la sovranità appartiene al popolo” a sostegno del NO al Referendum Costituzionale del 4 dicembre. #VotiamoNO per contare di più.

          Condividi, grazie! :-)

            Carlo Smuraglia | Appello per il NO al referendum costituzionale

            17 novembre 2016 Nessun commento »

            Condividi, grazie! :-)

              Prossimi appunti per il 25 Aprile – 70° anniversario della Liberazione

              14 aprile 2015 Nessun commento »

              Un calendario ricco di appuntamenti per celebrare il 70° della Liberazione in tutta la Valle d’Aosta

              Per scaricare il calendario in pdf: anpi_2015

              Condividi, grazie! :-)

                Appello dell’ANPI per le elezioni amministrative del 10 maggio

                14 aprile 2015 Nessun commento »

                Per una regione rinnovata, nei valori della Costituzione, dell’antifascismo e della democrazia

                 

                Il 10 maggio, in quasi tutti i comuni della Valle, ci sarà il rinnovo dei Consigli Comunali e l’elezione dei Sindaci.

                Un voto importante perché potrà incidere positivamente sul nostro tessuto democratico, proprio negli organismi più vicini alle esigenze ed alle necessità delle popolazioni.

                L’ANPI – in assoluta indipendenza ed autonomia rispetto ai programmi ed ai candidati – ritiene doveroso, in primo luogo, invitare tutte le persone a partecipare al voto.

                La sovranità popolare si esprime – prima di tutto – votando e non è accettabile che, proprio in un momento così complesso e difficile delle istituzioni e degli enti locali, in questo periodo soggetti a riforme profonde, si rinunci ad un diritto, che – nel contempo – è anche assunzione di responsabilità e condizione per esigere dagli eletti il rispetto degli impegni assunti.

                In questo momento di grande disorientamento e sfiducia é necessario che la politica torni, ovunque, alla sua funzione essenziale, che è quella di perseguire l’interesse collettivo. E’ necessario restituire effettività all’art. 97 della Costituzione, che richiede il “buon andamento” e “l’imparzialità” dell’amministrazione pubblica;è indispensabile anche creare le condizioni perché i cittadini eletti a cariche pubbliche adempiano alla loro funzione “con disciplina e onore” e con precisa osservanza della Costituzione e delle leggi (art. 54 Cost.).

                Le amministrazioni che verranno elette dovranno garantire correttezza e trasparenza e facilitare l’inclusione.

                L’ANPI chiede il rifiuto esplicito di ogni forma risorgente di fascismo e, in questo senso, chiede altresì l’impegno per una politica di accoglienza per quanti fuggono da guerre, dittature e carestie.

                Al centro dei programmi delle future amministrazioni comunali chiediamo siano presenti:

                – il lavoro: certo i nostri piccoli comuni poco possono incidere in una situazione diventata difficile per molti, ma anche solo un piccolo passo in questa direzione (lavori di utilità sociale, attenzione al settore turistico, difesa della montagna) significa essere al fianco di chi ha bisogno.

                – l’attenzione per le esigenze sociali delle donne (la cui realizzazione è indispensabile perché si possa parlare di parità e di pari opportunità);

                – una particolare attenzione nei confronti dei giovani, che vanno in tutti i modi aiutati a realizzarsi e ad occupare, nella società, il posto che loro spetta ed agli anziani, al rispetto per gli stessi ed il loro profondo ruolo sociale, anche attraverso i servizi a loro dedicati.

                Su queste linee invitiamo i candidati di accettare questa impostazione e questi impegni, impegnandosi a praticare concretamente l’antifascismo e la democrazia, adempiendo anche al dovere della memoria. Per questo deve esserci, da parte delle amministrazioni locali, un impegno formale

                              a partecipare e promuovere iniziative, commemorazioni ed eventi per ricordare i 70 anni della Liberazione

                              a prendersi cura dei cippi, lapidi e monumenti presenti nei propri territori comunali, comprese le tombe nelle quali sono sepolti i partigiani caduti durante la Resistenza.

                Condividi, grazie! :-)

                  per un 8 Marzo Resistente – presentazione del libro “La scelta di Lea”

                  2 marzo 2015 Nessun commento »

                   

                  Anpi Valle d’Aosta, Libera VdA, Zonta Club, Amici Tour de Villa e il Comune di Gressan invitano la popolazione a partecipare alla presentazione del libro “La scelta di Lea” di Marika Demaria, edito dalla Melampo, DOMENICA 8 MARZO ALLE ORE 17 presso il castello “La Tour de Villa” di Gressan.


                  Dopo aver collaborato per anni in diverse testate valdostane, Marika Demaria dal 2010 lavora per la redazione del mensile “Narcomafie ” a Torino, fondato da don Luigi Ciotti. Per il mensile ha seguito, tutte le udienze del processo di primo e secondo grado del processo per la morte di Lea Garofalo. E’ referente regionale di Libera Valle d’Aosta.


                  Il libro è una restituzione della vicenda umana e processuale della testimone di giustizia assassinata nel 2009
                  . La presentazione sarà intervallata da letture di Barbara Caviglia; modera Beatrice Caddeo, giovane attivista nell’Anpi VdA e in Libera VdA.

                  Condividi, grazie! :-)

                    Atti del Convegno – DUE GIORNATE PER NON DIMENTICARE

                    9 febbraio 2015 Nessun commento »

                    Sono online gli Atti del Convegno “Due Giornate Per Non Dimenticare” tenutosi su due giornate, la prima a Cogne Sabato 23 agosto 2014 “La Repubblica Di Cogne” e il secondo Sabato 6 settembre 2014 tra Charvensod e Aosta dedicato al ricordo di Giorgio Elter e  al ruolo della Nazionale Cogne nella resistenza valdostana.

                    Copertina

                    Atti del Convegno – 23 agosto, 6 settembre 2014

                    Condividi, grazie! :-)