DONNE RESISTENTI 2021

19 agosto 2021 Nessun commento »

donne_resistenti_2021
DONNE RESISTENTI

Sguardi sulle resistenze di ieri e di oggi

Sabato 21 Agosto, ore 10.30

Biblioteca di Saint-Christophe (AO)

Condividi, grazie! :-)

    In nome della libertà

    19 agosto 2021 Nessun commento »
    Condividi, grazie! :-)

      Anello sul cuore tour 2021

      19 agosto 2021 Nessun commento »


      Concerto di Luca TADDIA con Fabio CREMONINI

      Sabato 21 Agosto 2021 ore 20.30

      Piazza Principe Tommaso, Morgex (AO).

      Condividi, grazie! :-)

        COMMEMORAZIONI ESTATE 2021

        26 giugno 2021 Nessun commento »

        COMMEMORAZIONI ANPI VALLE D’AOSTA – ESTATE 2021
        Le commemorazioni sono organizzate in collaborazione con le varie amministrazioni
        comunali nel rispetto delle normative riguardanti l’emergenza sanitaria

        Domenica 27 giugno – Fénis
        L’ANPI ha organizzato la commemorazione della Suelvaz.
        Ore 10.30 ritrovo dei partecipanti e Santa Messa in suffragio dei caduti presso la chiesa parrocchiale;
        Ore 11.30 deposizione della corona.
        Ore 12.30 pranzo presso il ristorante Des Alpes.

        Martedì 29 e mercoledì 30 giugno
        Giovanni Bloisi, il ciclista della memoria ha percorso la Valle da Pont-Saint-Martin a
        Leverogne fermandosi nei luoghi di alcuni eccidi.
        Nella prima tappa da Biella a Brusson si è fermato a Pont-Saint-Martin e Verres, nella seconda da Brusson a Leverogne ha reso omaggio al sacrario dei partigiani di Amay, si è recato davanti all’abitazione dove era ospitato Primo Levi, alla lapide dei caduti del bivio tra Nus e Fénis, ai parchi della Rimembranza di Aosta e Saint-Pierre e infine al monumento in ricordo dei martiri trucidati dai nazi-fascisti a Levererogne.

        Domenica 18 luglio – Nus
        Ricordo per ricordare gli 11 giovani fucilati il 18 luglio 1944 con gli amici dell’ANPI di Giaveno.
        Ore 15.30 Ritrovo a Baravex per la presentazione del libro “La fune d’acciaio” di Katja Centomo.
        A seguire verranno deposti dei fiori al monumento che ricorda i fucilati.

        Giovedì 22 luglio – Aosta
        Ore 18.00 In vista dell’intitolazione della biblioteca di Viale Europa a Ida Desandré. Verrà scoperto il murales realizzato dai ragazzi della scuola secondaria di primo grado E. Martinet con il professore Cosentino, con l’esecuzione del canto “Pe pas perdre lo tzemin” di Roberto Contardo, figlio della deportata e la lettura del brano dedicato alla bisnonna da parte di Alessandro Contardo.

        Venerdì 23 luglio – Terre noire (P.S. Bernardo)
        Ore 11.00 In ricordo del massacro di Terre Noire una delegazione dell’ANPI, dell’ANED e dell’ANACR deporrà dei fiori e terrà i discorsi commemorativi.

        Sabato 24 luglio – Issime
        Ricordo della storica battaglia della valle del Lys, avvenuta il 25 luglio ’44, che costituì una delle più decise e brillanti azioni partigiane in Valle d’Aosta, realizzata con il concorso di formazioni locali, del Biellese e del vicino Canavese, e dei giovani che, in quel frangente, persero la vita.
        Ore 11.00 L’evento commemorativo, presso il monumento ai Caduti, vedrà la partecipazione di Autorità locali e di rappresentanti delle sezioni ANPI coinvolte.

        Domenica 25 luglio – Perloz
        Ore 15.30 verrà celebrata la consueta Messa a cura della Diocesi e dell’Azione Cattolica di Ivrea, in memoria di Gino Pistoni, presso il cippo di Tour d’Hereraz, dove il giovane perse la vita il 25 luglio 1944.

        Venerdì 30 luglio – Perloz
        Ore 21.00 davanti al Santuario della Madonna della Guardia si terrà lo spettacolo teatrale “Mucche Ballerine”, dove la Resistenza e la Liberazione d’Italia vengono raccontate dal punto di vista delle mucche, tra i campanacci e il gracchiare della radio anni 30.

        Domenica 1° agosto – Saint-Nicolas
        Commemorazione dell’attacco portato dai nazifascisti contro gli uomini della banda di Vertosan, al comando di Andrea Pautasso “Bert”, del rastrellamento, dell’incendio e dei sedici caduti. (programma da definire con il Comune e il Parroco).
        Ore 16.00 Santa Messa nella cappella dei partigiani
        Ore 17.30 deposizione di una corona a Vens e a seguire presentazione del libro “Tra la Dora e l’Isère” di Renato Willien con la Presidenza del consiglio regionale e il Centre d’études francoprovencales Rene’ Willien nella piazzetta del villaggio

        Venerdì 6 agosto – Issogne
        Ore 21.00 in piazza, inaugurazione del rinnovato monumento ai caduti della 176^ brigata Garibaldi e messa in scena dello spettacolo teatrale “Mucche Ballerine”, dove la Resistenza e la Liberazione d’Italia vengono raccontate dal punto di vista delle mucche, tra i campanacci e il gracchiare della radio anni 30.

        Sabato 21 agosto – Morgex
        Ore 21.00 concerto resistente di Luca Taddia/Fabio Cremonini e Valentina Giunta.

        Domenica 22 agosto – Trois Villes (Quart)
        Anniversario del rastrellamento e della distruzione di Trois-Villes avvenuto il 24 agosto 1944 per ritorsione contro l’attacco partigiano al posto di blocco di Nus, effettuato il 18 agosto da parte dei partigiani della 13^ banda Emile Chanoux.
        Ore 11.00 Ritrovo alla chiesetta di Trois-Villes per la processione verso il monumento al giovane partigiano. Deposizione corone. Discorsi commemorativi, musica.

        Domenica 29 agosto – Molère (Valsavarenche)
        Commemorazione in ricordo dell’attacco al presidio partigiano di Molère in cui i nazifascisti uccidono, massacrandoli, cinque giovani, incendiano il villaggio ed uccidono sulla soglia Pietro Carlin, ottantenne.

        Nei mesi di settembre ed ottobre oltre alle consuete commemorazioni di Amay (7 settembre), Saint-Pierre (da concordare con l’istituzione scolastica), Chésod (31 ottobre) e Villeneuve, se le disposizioni sanitarie lo permetteranno, sono previsti diversi momenti di incontro che comunicheremo in seguito.

        Condividi, grazie! :-)

          Strade di Liberazione

          28 aprile 2021 Nessun commento »
          Condividi, grazie! :-)

            Commemorazioni 25 aprile 2021

            25 aprile 2021 Nessun commento »
            Condividi, grazie! :-)

              25 aprile a Trois-Villes

              25 aprile 2021 Nessun commento »
              Condividi, grazie! :-)

                Trail “Sui sentieri e i luoghi della memoria”

                24 aprile 2021 Nessun commento »


                Durante la Seconda Guerra Mondiale, le colline intorno a Saint-Vincent sono state teatro della lotta di Resistenza. Aspri combattimenti e terribili rappresaglie hanno insanguinato il nostro territorio nel periodo compreso tra il settembre 1943 e l’aprile del 1945. La popolazione civile e i partigiani hanno pagato un tributo elevato di vite umane. Per ritorsione le truppe nazifasciste hanno incendiato molti villaggi e si sono accaniti in ogni modo contro la popolazione inerme.
                Continua a leggere: Trail “Sui sentieri e i luoghi della memoria”

                Condividi, grazie! :-)

                  I luoghi della Resistenza

                  24 aprile 2021 Nessun commento »
                  Condividi, grazie! :-)

                    Un 25 aprile di nuova primavera e memoria attiva

                    24 aprile 2021 Nessun commento »

                    A causa dell’emergenza sanitaria in corso, il 25 Aprile, data fondamentale della storia d’Italia, anche quest’anno non potrà essere ricordato con cortei e manifestazioni. Tutte le sezioni dell’ANPI della Valle d’Aosta, in collaborazione con la Presidenza della Regione, stanno quindi lavorando affinché venga costituita una gigantesca piazza virtuale in cui ritrovarci per condividere le foto scattate nei trentatré comuni della Valle dove verranno deposte le corone in ricordo ai caduti e allo stesso tempo raccoglieranno le immagini che ci verranno inviate per l’iniziativa promossa in tutta Italia intitolata le

                    Strade di Liberazione dove

                    l’ANPI invita le cittadine e i cittadini a deporre un fiore, nei propri Comuni, sotto le targhe di frazioni, vie o piazze dedicate ad antifasciste/i e partigiane/i. Il tutto dovrà avvenire nel pieno rispetto delle normative anti-covid. In questo modo il 25 aprile il Paese si ritroverà riunito intorno a quella straordinaria stagione di lotta per la libertà e la democrazia. Un fiore che diverrà una luce accesa sul sacrificio di tante donne e donne da cui sono nate la Repubblica e la Costituzione. Le immagini postate sulla pagina facebook, inviate su messanger o via mail all’ANPI ( anpi.vda@gmail.com ) verranno raccolte in un video che pubblicheremo nei giorni a seguire.

                    Continua a leggere: Un 25 aprile di nuova primavera e memoria attiva

                    Condividi, grazie! :-)